Battuta d’arresto per il Faenza Rugby in trasferta a Macerata nella prima giornata dei play out salvezza. I Leoni iniziano bene l’incontro, inserendosi nell’area dei 22 avversari per i primi 15 minuti del match ed andando vicino alla meta in più occasioni, ma le giocate si dimostrano sterili ed i Leoni non riescono a segnare punti. Vanno invece in vantaggio i padroni di casa con una meta trasformata al 16′ (7-0). Pareggia subito dopo il Faenza rugby con Venturi (7-7), ma il resto del tempo vede i romagnoli commettere alcuni errori difensivi di cui approfittano i marchigiani che segnano tre mete e la prima frazione di gioco si chiude sul punteggio di 28-7 per Macerata. Nella ripresa i Leoni subiscono subito una meta (33-7), ma dopo la partita è all’insegna del Faenza rugby che segna tre mete, con Farolfi, Ruffini e Zoli. Una reazione di grande carattere da parte dei Leoni, che non riesce però a ribaltare il risultato finale, che vede la vittoria dei maceratesi per 36-26, ma permette comunque ai faentini di conquistare un prezioso punto in classifica, grazie alle 4 mete segnate. “Positiva la reazione nel secondo tempo, dopo il black out difensivo tra il primo ed il secondo tempo” commenta il coach Eddy Venturi “Dobbiamo lavorare sulla difesa sia individuale che collettiva.” Da segnalare che la partita ha rischiato di non essere disputata, in quanto per un disguido il Faenza Rugby era senza maglie da gioco, ma gli Amatori Macerata dimostrandosi uomini di rugby e grandi sportivi hanno prestato ai faentini una muta di maglie, permettendo così lo svolgimento regolare del match. “Voglio ringraziare il Macerata Rugby, per la sportività dimostrata prestandoci le maglie da gioco permettendoci di disputare l’incontro.” commenta il presidente faentino Andrea Sirotti, “Sportività che è stata rimarcata da pubblico e dirigenti con un incoraggiante e plaudente “corridoio” all’uscita del campo da gioco.”
Negli altri incontri della poule salvezza il Fano Rugby si è imposto sull’Unione Anconitana per 30-8 ed il Ravenna rfc sul Castel San Pietro (24-3). Il campionato si ferma adesso per l’inizio del Torneo delle 6 Nazioni, i Leoni ritorneranno in campo sul terreno amico della Graziola domenica 17 febbraio, contro il Fano Rugby.

Faenza Rugby: Sancisi, Zbereanu, Bertini, Baldini, Verità (Racis), Venturi, Drei F. (Cafaggi), Ruffini, Falco (Zoli), Vassura, Artizzu (Di Bari), Drei M., Dal Pozzo, Farolfi, Trioschi (Morini) Allenatore: Venturi

Serie C1, play out salvezza, classifica dopo 1 giornata:
Fano Rugby 5 punti
Ravenna Rfc 5
Amatori Macerata 5
Faenza Rugby 1
Rugby Castel San Pietro 0
Unione Rugbystica Anconitana 0

(a cura di R.M.)

Commenti