Pesante sconfitta per il Faenza Rugby ad Imola, al termine di un match in cui i Leoni non sono mai riusciti ad entrare veramente in partita, subendo l’iniziativa degli avversari, che si confermano alla prima posizione in classifica. Alla fine del match i Leoni hanno subito nove mete, riuscendo a segnarne solo una con Farolfi, ed il tabellino finale dice 59-5 per Imola. Una sconfitta veramente pesante per i faentini, forse oltre le aspettative e resa ancora più amara dai risultati degli altri campi, visto che i Leoni sono stati superati in classifica dal Bologna Rugby 1928 Cadetta, che si è portato al terzo posto grazie alla vittoria sul Castel San Pietro, precedendo i Leoni di un punto. A due giornate dalla fine della prima fase la lotta per il terzo posto tra Manfredi e Felsinei è sempre più aperta, e la lotta a distanza tra le due squadre potrebbe decidersi già domenica prossima nell’ultima partita del 2018, con il  Faenza Rugby che affronterà una trasferta molto impegnativa, quasi proibitiva, in casa degli Highlanders Formigine, mentre il Bologna sarà invece a Ravenna. L’imperativo per i Leoni è “vietato sbagliare”!

Il Faenza rugby è sceso in campo con Serrao (Verità), Liverani (Cafaggi), Pambieri (Dalmonte), Baldini (Bertini), Falco, Satalino, Drei F., Ruffini, Cornacchia (Zoli), Vassura, Morini (Belosi), Drei M., Casalini (Di Bari), Farolfi, Dalpozzo. Allenatore: Venturi.

Risultati 8 giornata serie C1, girone E pool A
Ravenna rfc – Highlanders Formigine 8 – 34
Imola rugby – Faenza rugby 59 – 5
Bologna 1928 cadetta – Rugby Castel San Pietro 24-12

Classifica: Imola 36, Formigine 34, Bologna 16, Faenza 15, Ravenna 7, Castel San Pietro 3

(pagina a cura di Raffaele Morani)

Commenti