Buona prova del Faenza Rugby nella decima ed ultima giornata della prima fase del campionato di serie C1, i Leoni si sono infatti imposti agevolmente sul Rugby Castel San Pietro per 41-0. Il Faenza Rugby doveva assolutamente vincere con bonus per sperare di conquistare il terzo posto del girone, che avrebbe permesso ai Leoni di qualificarsi per la poule promozione, la vittoria c’è stata ma la contemporanea vittoria del Bologna 1928 cadetta sugli Highlanders Formigine (33-26), ha permesso ai felsinei di confermare il vantaggio in classifica sui romagnoli di appena due punti, e qualificarsi così alla poule promozione dove lotteranno per il passaggio in serie B assieme a Imola, Formigine, Forlì, Polisportiva Abruzzo e San Benedetto del Tronto. Il Faenza rugby ha regalato al proprio pubblico un bel match, dominato in mischia chiusa, touche ed anche coi tre quarti,autori di tutte le mete dell’incontro con Pambieri (3), Bertini, Verità, Baldini e Filippo Drei, mentre Sancisi ha realizzato tre trasformazioni. Archiviata la prima fase, il campionato ripartirà il 27 gennaio con la seconda fase, che vedrà i Leoni impegnati nella poule salvezza assieme a Ravenna rfc, Castel San Pietro, Fano, Macerata e Ancona. La formula della pool salvezza prevede incontri di andata e ritorno ed al termine del campionato le ultime due squadre in classifica retrocederanno in serie C2. Il campionato è ancora lungo ma l’obiettivo salvezza sembra più che alla portata del Faenza rugby che ha mancato veramente di un soffio la qualificazione alla poule promozione.

Il Faenza Rugby è sceso in campo con Sancisi, Verità, Pambieri, Baldini, Bertini (Dalmonte), Venturi (Racis), Drei Filippo, Ruffini, Falco (Artizzu), Vassura, Drei Michele, Morini (Belosi), Dal Pozzo, Farolfi (Di Bari), Trioschi (Casalini), a disposizione Satalino; Allenatore Venturi.

Classifica serie C1, Girone E Pool 1 decima giornata:

Imola 46, Formigine 40, Bologna 23, Faenza 21, Ravenna 12, Castel San Pietro 3

(a cura di Raffaele Morani)

Commenti