Il Faenza Rugby si  impone nel derby col Ravenna rfc, conquistando a due giornate dalla fine del campionato di serie C1 la salvezza matematica, ed aggiudicandosi la “Lamone Cup” fino alla prossima stagione. Alla Graziola è andata in scena una partita combattuta e corretta tra le due squadre, con la prima frazione di gioco equilibrata che si chiude sul punteggio di 7-3 per i faentini, grazie ad una meta di Ruffini, con trasformazione di Sancisi, mentre gli ospiti vanno a segno con una punizione di Trolio. Nel secondo tempo i padroni di casa sfruttano la superiorità in mischia, i tre quarti cominciano ad avere ragione della difesa avversaria, ed i Leoni si aggiudicano l’incontro col punteggio di 26-3 grazie ad una meta tecnica, ed alle segnature di Venturi, trasformata da Sancisi, e di Pambieri. “Un derby sentito” commenta il coach faentino Eddy Venturi “Il nostro pacchetto di mischia dominante, ma i tre quarti non sono riusciti all’inizio ad imporsi, grazie alla grande pressione della linea avversaria. Con il passare del tempo siamo emersi, creando gioco e segnando mete. Sono soddisfatto in generale perché la partita era sentita e perché ho avuto da tutti una bella risposta.” Negli altri incontri della giornata da segnalare la vittoria della capolista Macerata a Fano (19-24) ed il successo dell’Ancona a Castel San Pietro Terme (15-27) che tiene aperte le speranze dei marchigiani nella salvezza. Il campionato riprenderà domenica 28 aprile, con il Faenza Rugby impegnato in trasferta ad Ancona.

Faenza rugby: Sancisi, Serrao (Verità), Zbereanu (Pambieri), Venturi (Verità), Bertini (Kone), Racis, Drei F. (Cafaggi), Ruffini, Falco (Zoli), Vassura, Artizzu (Morini), Drei M., Trioschi (Casalini), Di Bari (Farolfi), Dal Pozzo,  Allenatore Venturi.

Serie C1, play out salvezza, classifica dopo 8 giornata

Macerata 35

Faenza 28

Fano 21

Ravenna 18

Ancona 15

Castel San Pietro 3

(a cura di R.M.)

Commenti