Nella seconda giornata del girone Passaggio della serie C1, i Leoni del Faenza Rugby si sono imposti agevolmente sul Fano sin dal primo minuto, tanto che al 25′ del primo tempo il Faenza aveva segnato quattro mete portandosi sul 28-0. Il Fano accorcia le distanze al 30′ con una meta trasformata, ma nel finale del tempo i Leoni vanno a segno altre due volte e la prima frazione di gioco si chiude sul 40-7. Nel secondo tempo dopo essersi portati sul 52-7, i Leoni abbassano il ritmo ed il Fano segna tre mete in pochi minuti, I Leoni reagiscono e oltrepassano la linea di meta avversaria due e la partita si chiude con la vittoria dei faentini per 64-24. Il Faenza rugby è andato in meta con Bertini (2), Falco, Dalmonte, Baldini (2), Ruffini, Sancisi (2), Drei, mentre le sette trasformazioni sono opera di Sancisi (6) e Racis (1). “Oggi abbiamo finalmente giocato in base alle nostre potenzialità, offrendo un gioco veloce, multifase e piacevole” Commenta il coach Eddy Venturi “I ragazzi si sono attenuti al piano di gioco stabilito, per poi lasciarsi andare ad un gioco veloce alla mano, una volta segnate le quattro mete. Dobbiamo proseguire su questa linea e preparare al meglio il derby con il Ravenna, previsto per domenica 3 marzo.” La classifica vede ora il Ravenna in seconda posizione grazie alla vittoria sull’Ancona (30-20), mentre il Macerata vittorioso in trasferta a Castel San Pietro (22-45) si conferma capolista, con il Faenza a pari punti con Fano in terza posizione.

Il Faenza Rugby è sceso in campo con Sancisi (Racis), Verità (Carrari), Dalmonte, Baldini, Bertini (Kone), Venturi, Drei (Cafaggi), Ruffini, Falco (Cornacchia), Vassura, Artizzu, Drei, Trioschi (Morini), Di Bari, Dal Pozzo (Casalini). Allenatore Venturi

Classifica Serie C1, Girone E play out salvezza alla seconda giornata:
Macerata 10
Ravenna 9
Faenza 6
Fano 6
Castel San Pietro 1
Ancona 0

(a cura di R. M.)

Commenti